建立一個群組 尋找群組

登入

×

Ci sarà un futuro per la piattaforma Airesis?

Ieri, uno dei fondatori di Airesis (e praticamente unico sviluppatore) ha sostanzialmente annunciato l'abbandono del progetto.

Questo si riperquote:

  1. immediatamente, con la fine dello sviluppo della piattaforma;

  2. con l'esaurimento dei fondi, con la chiusura della piattaforma Airesis.

A questo punto, si pongono una serie di questioni riguardo il futuro della Piattaforma.

Quanto tempo rimane?

Il primo aspetto fondamentale da chiarire è quando si esauriranno di fondi, per capire quanto tempo rimane per pianificare possibili azioni.

C'é ancora qualcuno a cui interessa la piattaforma Airesis?

Il secondo aspetto da chiarire è se a qualcuno ancora interessa tenere in piedi la piattaforma Airesis per come è oggi.

La domanda è da farsi non solo ai soci di Tecnologie Democratiche e al Gruppo di Sviluppo, ma sopratutto agli utenti e agli iscritti di Airesis. Vale a dire che necessita una e-mail, tramite newsletter, per sapere se c'é qualcuno disposto a finanziare ancora la piattaforma.

Questo per valutare se c'é almeno un bacino potenziale di sostenitori.

C'é la possibilità tecnica di manutenere la piattaforma senza l'aiuto di Rodi?

La terza domanda fondamentale è se è possibile mantenere funzionante la piattaforma senza Rodi (sempre com'è attualmente strutturata).

Mi riferisco a bug dell'attuale realise che possono bloccarne le funzioni, di problemi ai server che richieda il riavvio della piattaforma, oppure di una manutenzione dei database.

Ovviamente se la risposta è no, la piattaforma è destinata a naufragare.

Quanto costa il mantenimento della piattaforma Airesis?

Sussidiaria ai quisiti fondamentali, è necessario chiarire quanto di preciso costa il mantenimento della piattaforma (per come è ora).

Questo computo deve comprendere tutte le voci: costi dei server, costi dei domini, costi delle certificazioni, costi della manutenzione spiccia fatta per tenere in piedi la piattaforma.

Questo passo è necessario per dare una chiara indicazione ai possibili sostenitori a quali spese andranno incontro e richiedere concretamente il loro finanziamento, pena l'ovvia chiusura della piattaforma.

Niente distinguo

Non sono accettabili distinguo del tipo: "... vi finanzierei se ci fosse X o Y ...".

Questo perché, mancando tecnici esperti della piattaforma, è impossibile assicurare qualche sviluppo. Sarebbe una quasi-truffa.

Se si chiude... un pò di serietà.

Qualora mancassero tempi, capacità o risorse per tenere in piedi Airesis, è necessario avvertire al più presto, con e-mail (sempre tramite newsletter), gli utenti della chiusura della stessa per permettergli di aver il tempo di organizzarsi diversamente.

Ho avviato un post sul forum di Tecnologie Democratiche, in modo che chi fosse interessato, può seguire la discussione.

Luca Zanellato 發表於 21 Mar 2016 at 03:45 下午 | 共有 0 則回應
| |
先前的回應...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more