Start a new group Find groups

LOGIN

×

Inflazione svedese in calo, è un bel problema per la Riksbank

La crescita dell'inflazione in Svezia continua ad essere debole, il che riduce le possibilità di un intervento della banca centrale al meeting della prossima settimana.

Il report sull'inflazione

inflazione svezia coronaI dati resi noti dalla Statistiska centralbyrån (l'ufficio di statistica di Stoccolma) dicono infatti che il tasso d'inflazione è calato al 2,0% annuo dal 2,3% di settembre e ottobre. Su base mensile l'indice è andato in ribasso dello 0,1%, come a ottobre. L'indice "core" arriva al 2,1%, più basso rispetto al 2,2% dal consenso e del 2,4% delle previsioni di ottobre di Riksbank. Ancora: la misura principale esclusa l'energia è stata dell'1,4% (contro 1,7% nelle previsioni di Riksbank). Mentre il calo dell'inflazione non stupisce visto il calo recente dei prezzi del petrolio, lascia perplessi il dato "core", perché suggerisce che le politiche di stimolo della Riksbank non stanno avendo successo, e non sono in grado di mantenere l'inflazione al target del 2%.

Proprio per questo si riducono la probabilità che la Riksbank aumenti i tassi di interesse (attualmente al -0,5%) nella riunione politica della prossima settimana. La banca centrale aveva ribadito di recente la volontà di mettere mano al costo del denaro, effettuando il primo rialzo dei tassi - dopo oltre 7 anni - a dicembre e febbraio.

Suggerimento: per fare investimenti è necessario essere informati e conoscere i concetti tecnici, come il Top bottom RSI failure swing trading.

Le incertezze politiche e la Corona

Alle incertezze sull'inflazione e sul contesto economico, si uniscono anche quelle sul fronte politico. A distanza di due mesi dalle elezioni generali non c'è ancora un governo. È perciò rimasto in carica, per la gestione degli affari correnti, il governo di centro-sinistra guidato dal socialdemocratico Stefan Löfven e composto da rappresentanti del suo partito e dei verdi. Cosa paradossale: il suo bilancio di transizione è stato approvato con i voti del centro-destra. Nel frattempo allo stesso Löfven è stato affidato l'incarico di formare una nuova maggioranza di governo. Insomma, la situazione è abbastanza caotica.

Questo ovviamente sta avendo grosse ripercussioni sulla valuta svedese, che nel corso del 2018 si è svalutata soprattutto contro il dollaro. Come possiamo vedere sui migliori siti trading autorizzati Consob, la Corona in settimana ha perso oltre un punto percentuale tanto contro il dollaro (Usd-Sek) che contro l'euro (Eur-Sek). Il primo cambio viaggia a quota 9.08, il secondo a 10,32. I mercati non hanno gradito finora il continuo rinvio della manovra restrittiva da parte della Riksbank, che alcuni avevano già prezzato. Proprio per questo c'è chi teme che il dato sull'inflazione di oggi possa innescare una corsa al ribasso della valuta svedese.

Previous comments...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more