Start a new group Find groups

LOGIN

×

Redditi, le nuove precompilate sono online sul sito dell'Agenzia delle Entrate

Da lunedì pomeriggio è stata resa disponibile, sul sito dell'Agenzia delle entrate, la dichiarazione dei redditi precomplicata relativa all'anno di imposta 2018.

Al via la stagione delle dichiarazioni dei redditi

redditiSono circa 30 milioni i modelli messi online dalle Entrate, tra 730 e Redditi Pf. Si può accedere dal sito dell’Agenzia con quattro diversi percorsi d’accesso: il Pin Fisconline, l’identità digitale Spid, il Pin Inps e la Carta nazionale dei servizi (Cns). Grazie a questo strumento, chiunque può controllare quali informazioni il Fisco ha usato per preparare la dichiarazione precompilata, e vedere se tutto combacia.

Il contribuente potrà accettare il modello di dichiarazione dei redditi precompilato oppure modificarlo, e poi inviarlo a partire dal 2 maggio e fino al 23 luglio. Resta valida la possibilità di rivolgersi al Caf o al professionista abilitato per una compilazione “classica”, mentre se si deciderà di procedere autonomamente, bisognerà conservare tutta la documentazione prodotta per chiedere detrazioni o deduzioni, almeno per cinque anni. L’obiettivo che il Fisco si è dato per la campagna 2019 è arrivare a 3 milioni di invii fai-da-te. Di fatto, le Entrate puntano a ricevere dai cittadini – senza l’intervento di Caf e commercialisti – il 14% dei 730.

Dati raccolti in aumento

Rispetto allo scorso anno sono stati raccolti circa 950 milioni di dati, ovvero il 3.8% in più rispetto all'anno precedente. Le informazioni raccolte sono simili a quele dello scorso anno, ma con alcune significative aggiunte. Ad esempio entrano nella dichiarazione dei redditi precompliata anche le spese sulle parti comuni condominiali, che danno diritto al bonus verde. Entrano anche le somme versate a partire dal 1° gennaio 2018 per le assicurazioni contro le calamità stipulate sugli immobili a uso abitativo. Saranno però ancora le spese sanitarie trasmessi da farmacie, studi medici, cliniche e ospedali fanno, quelle più rilevanti ai fini della precompilata. Infatti i dati di questo tipo sono ben 750 milioni, ovvero il 74% dell'intero volume di dati raccolto.

Added by helena ricci on Tue, 16 Apr 2019 11:15:26 +0200 | Comments (0)
| |
Previous comments...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more