Start a new group Find groups

LOGIN

×

Crescita economica, l'OCSE lancia un monito forte sulla frenata globale

La prospettiva economica globale continua ad essere allarmante, secondo l'OCSE, L'organizzazione internazionale infatti ha rese note delle nuove stime sulla crescita mondiale, che dovrebbe rallentare fino ai livelli più bassi dai tempi della crisi finanziaria.

Stime al ribasso per la crescita economica

crescita economicaPer l'anno in corso la crescita economica dovrebbe essere al 2,9%, per poi accelerare leggermente (3%) il prossimo. In entrambi i casi si tratta di previsioni riviste al ribasso (rispettivamente 0,3 e 0,4 punti) rispetto a quelle che venivano fatte in primavera. La revisione al ribasso della crescita economica coinvolge anche l'Italia. Malgrado resti ferma la stima di stagnazione (crescita a zero) per quest'anno, per il prossimo si passa da +0,6 a un risicato +0,4%. Si tratterebbe del peggior risultato tra le economie avanzate, ad eccezione dell'Argentina.

Pesa la tensione commerciale

Anche per la zona Euro i valori sono stati rivisti al ribasso. La crescita economica dovrebbe invatti essere all'1% nel 2019 (-0,1 punti rispetto a maggio) e 1,1% nel 2020 (-0,4 punti rispetto a maggio). In generale, in quasi tutte le economie del G20 sono scattate le forbici sulle stime, in particolare su quelle che si affidano maggiormente all'export. A pesare sul sentimet globale sono infatti soprattutto le tensioni commerciali crescenti, che stanno provocando danni crescenti sulla fiducia e gli investimenti. Anche la Brexit è un fattore di grave incertezza economica globale, che potrebbe spingere il Regno Unito verso la recessione nel 2020 e far sentire ulteriormente i suoi effetti su tutta l'Europa.

L'Ocse manda anche un messaggio alle Banche centrali (ricordiamo che sono ancora freschissimi il taglio dei tassi della Fed e l'annuncio di un nuovo round espansivo della BCE). Ad esse raccomanda politiche monetarie "altamente accomodanti" nelle economie avanzate, ma chiede d'altra parte un maggior supporto alle politiche fiscali e alle riforme strutturali.

Added by helena ricci on 19 Sep 2019 at 10:45 PM | Comments (0)
| |
Previous comments...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more