Démarrer un nouveau groupe Trouver des groupes

CONNEXION

×

Mercati finanziari in modalità risk-off per i timori legati al Coronavirus cinese

La complessa situazione che si sta evolvendo in Cina, con la diffusione del Coronavirus che preoccupa le autorità sanitarie, fa sentire i suoi effetti anche sui mercati finanziari, dove gli investitori stanno dirottando i loro capitali dalle attività più rischiose verso quelle più sicure.

Gli effetti del Coronavirus sui mercati finanziari

mercati finanziariLa National Health Commission cinese ha ammesso che il virus si rafforzando la propria capacità di propagarsi. Le autorità sanitarie di tutto il mondo stanno lavorando per anticipare la diffusione anche all'esterno, e prevenire quindi la pandemia. Il clima non è ancora così pesante come accaduto in casi analoghi in passato, ma intanto i mercati finanziari sono entrati già in modalità risk-off.

Ad essere penalizzato è anzitutto lo yuan cinese, che è scivolato sui minimi di quest'anno contro il dollaro, e si sta riavvicinando alla soglia psicologica di 7,00. Ma a risentire di quello che sta succedendo sono anche le valute legate alle materie prime (assai richieste sul mercato cinese). Chi sa come fare scalping forex ha annusato l'occasione puntando al ribasso del dollaro australiano (AUD), che è fortemente esposto alla performance dell'economia di Pechino (ma risente anche delle concrete possibilità che la RBA nel prossimo meeting effettui un taglio del costo del denaro). Male anche il "kiwi" neozelandese (NzdUsd), che scende anch'esso al minimo mensile contro il dollaro a 0.65702.

Borse in calo, oro in volo

Anche le Borse risentono dell'effetto virus. Sono pesanti i crolli, sia dall’Asia (Nella notte Tokyo aveva chiuso in calo del 2,03 per cento) che in Europa, e l’apertura in negativo dei listini di New York ha affossato definitivamente le Borse europee. Sui mercati finanziari avanzano invece i tradizionali beni rifugio come l'oro, che giunge al massimo da due settimane a 1.579 dollari per oncia. L'Ichimoku cloud strategia rivela la proiezioni futura ancora rialzista per il metallo prezioso. Cala invece il petrolio, che si abbassa sotto i 53 dollari il barile, in calo del 2%.

Commentaires précédents...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies Text Learn More