Оснујте нову групу Пронађите групе

ПРИЈАВЉИВАЊЕ

×

Economia italiana, stimare i danni del coronavirus è ancora impossibile

I danni che il coronavirus sta provocando all'economia Italiana sono sotto gli occhi di tutti. Il caso più eclatante è quello provocato al settore del turismo, visto che tanti paesi hanno deciso di dire stop ai voli aerei con l'Italia (l'ultimo in ordine di tempo è il Kenya). Giorno dopo giorno la lista dei governi e delle compagnie che hanno preso provvedimenti restrittivi contro chi viene dal nostro paese non fa che allungarsi.

I danni provocati all'economia italiana

economia e coronavirusIl danno provocato al settore del turismo non è affatto di poco conto, visto che vale il 6% della nostra ricchezza, che raddoppia se vengono messi in conto anche i benefici che normalmente offre ad altri settori. L'ultima analisi fatta da Confturismo, sostiene che l'isolamento in cui sta sprofondando il paese, da qui alla fine di maggio ci costerà circa 30 milioni di persone in viaggio, e con loro 7 miliardi di spese in alberghi e ristoranti.

Sembra passato un secondo che stiamo facendo i conti con questo virus, eppure non sono neanche venti giorni. Il primo caso infatti è del 21 febbraio, a Codogno. Neppure la collocazione geografica aiuta l'economia italiana, visto che l’area compresa fra Milano, Pavia, Lodi e Cremona rappresenta il 12% del nostro Pil.

Quante conseguenze subiremo per via del coronavirus? E' una domanda diffusa, alla quale però nessuno può dare una risposta. I timidi tentativi di fare stime partono comunque sempre dal presupposto che nessuno è in grado di dire quanto a lungo durerà questa situazione, e quindi i risultati sono poco credibili.

Recessione pressoché sicura

Una cosa però mette tutti d'accordo. Per l'economia italiana è praticamente impossibile evitare la recessione, perché difficilmente il PIL si attesterà al di sopra dello zero. Le previsioni dicono che potrebbe essere di 3 o 4 punti decimali in negativo. Ma si tratta di una stima molto prudente, e che verrà probabilmente rivista. A fare la differenza potrebbe essere il meteo: poiché gli esperti dicono che il virus muore a ventisette gradi, prima arriverà il caldo, meglio sarà.

Додато од стране helena ricci на 09 Мар 2020 у 05:41 ПОСЛЕ ПОДНЕ | Коментари (0)
|
Претходни коментари...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more