Start a new group Find groups

LOGIN

×

Borsa di Milano in frenata, ma lieve. Male anche le altre piazze europee

Dopo un avvio di settimana col passo giusto, per la Borsa di Milano la seduta del mercoledì è stata all'insegna della frenata. Il listino italiano è andato comunque meglio degli altri paesi europei, dove le perdite sono sate più marcate.

Borsa di Milano in altalena

borsa di milanoE' stata una giornata dai due volti. All'inizio l’azionario UE ha patito la divisione interna all’Eurogruppo sulle mosse per contrastare gli effetti economici della pandemia di Coronavirus. Lo scoglio principale è l’inserimento nel testo di fondo comune speciale per l’emissione di un bond comune per raccogliere ingenti risorse volte a finanziare la ripresa economica. I ministri delle Finanze europei torneranno a riunirsi giovedì. Nella seconda parte di seduta invece, c'è stato un recupero innescato dallo spunto di Wall Street. Grazie a questo slancio, sono quasi state azzerate le perdite precedenti.

I singoli titoli

Alla Borsa di Milano, dove l'indice Ftse Mib ha chiuso in ribasso dello 0,18% a 17.380 punti, hanno fatto vissuto un'ottima giornata i titoli del risparmio gestito. Come si vede sui miglior broker di trading online, benissimo Banca Generali, che aumenta oltre l'8%, così come ha brillato Azimut (+7,16%). Tonici gli industriali, capeggiati da Pirelli (+5,16%). Giornata più pesante per i titoli bancari, con Intesa Sanpaolo che perde l'1,35% mentre Bper cede addirittura il 4,92%. Male anche le azioni dei petroliferi: Saipem -2,2%, Eni -1,41%, Tenaris -2,29%. Nella parte bassa del listino Hera -3,62%; Snam -2,99%; Unipol -2,55%. Fuori dal paniere principale balzo di Piaggio +9,32%.

Suggerimento: non usate la tecnica martingala trading Forex, è molto rischiosa e non vi porterà ad alcun successo.

Borse europee giù, Wall street avanza

Come detto, se la borsa di Milano non ha avuto una giornata brillante, le altre Borse europee però hanno accusato cali maggiori. Francoforte e Parigi perdono l'1,1%, mentre Londra arretra dell'1,4%. Maglia nera per Madrid, in calo di 1,5%. In serata ha chiuso positiva la borsa americana, sulle speranze di essere vicini al picco dell’epidemia di coronavirus negli Stati Uniti e grazie alle aspettative di sostegno economico da parte del Congresso per un valore di centinaia di miliardi di dollari. Il Dow Jones cresce di 3,41%, il Nasdaq 2,58%  mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso del 3,38% a 2.749,27 punti.

Previous comments...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. Learn more