Start a new group Find groups

LOGIN

×

Criptovalute, la febbre del Bitcoin scuote anche i grandi nomi della finanza

Il mercato delle criptovalute riporta il calendario indietro, fino a tre anni fa circa. Sembra infatti di rivivere gli ultimi scampoli del 2017, quelli del boom improvviso di Bitcoin. La regina della valute digitali ha infatti appena superato la soglia dei 16.000 dollari. Non accadeva da gennaio 2018. 

La corsa della regina delle criptovalute

criptovaluteIn quel periodo la valuta virtuale più famosa al mondo aveva appena imboccato la via della discesa, dopo uno sprint fenomenale che l'aveva portata oltre i 20mila dollari. L'allungo rialzista che si vede in questo periodo, sembra molto simile a quello che ci fu allora. Molti trader stanno puntando sugli indicatori scalping forex per sfruttare le variazioni nel brevissimo periodo. Sempre sotto Natale. E adesso che Bitcoin è risorto dalle sue ceneri, anche la grande finanza comincia a guardarlo con maggiore interesse.

I grandi della finanza ci ripensano

Basta pensare al cambio di opinione di JP Morgan. Il suo CEO Jamie Dimon, era molto critico rispetto al Bitcoin e in generale alle criptovalute. In fondo il suo utilizzo come mezzo di pagamento non era possibile, visto che il suo valore può cambiare tantissimo. E questo lo rende rischioso per qualunque esercente.
Oggi invece la banca d'affari americana parla così della valuta virtuale più nota: "Ha una crescita potenziale considerevole, dal momento che compete sempre più da vicino con una valuta come l’oro e che i millennials diventano col tempo un elemento importante dell’universo degli investimenti”.

Nota. Quando si investe sui mercati, bisogna studiare. Qui viene spiegata una strategia forex 30 minuti trading.

La svolta di PayPal

Il quadro senza dubbio è cambiato, anche perché nel frattempo è successo qualcosa. La società di pagamenti PayPal, ha infatti da poco annunciato che Bitcoin diventerà acquistabile sulla piattaforma e potrà essere utilizzata per effettuare acquisti. La svolta di PayPal, che ha 346 milioni di utenti nel mondo, non poteva non avere ripercussioni sulle quotazioni di Bitcoin, che sono schizzate verso l'alto.
Peraltro è interessanto notare come ci sia un sempre maggiore afflusso di investitori di alto profilo (istituzionali, fondi, grandi banche e società), che stanno investendo forti somme sul Bitcoin.

Added by helena ricci on 13 Nov 2020 at 10:41 AM | Comments (0)
|
Previous comments...
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
Cookies Text Learn More